BRIONI, FEBBO E SOSPIRI: BALDUCCI DIFENSORE SENZA ELEMENTI VALIDI IGNORA LE PROCEDURE

?????????????

“Balducci accusando noi di sciacallaggio mediatico dimostra l’assoluta inadeguatezza al ruolo di difensore d’ufficio della Giunta regionale a causa di evidenti lacune nelle sue argomentazioni. Ci auguriamo che la responsabilità sia di chi gli ha fornito gli elementi per replicare che lui evidentemente ha sottoscritto senza leggere”.

E’ quanto affermano i Consiglieri regionali di Forza Italia, Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri intervenuti “sul finanziamento in favore della Brioni varato dall’esecutivo regionale rispetto al quale – sottolineano i rappresentanti del centrodestra – abbiamo contestato i modi. Balducci però si rende autore di una clamorosa castroneria quando fa riferimento al milione e mezzo di fondi FESR 2014-2020 “che sarà messo a disposizione dell’azienda non appena arriverà il via libera del Governo”. In primis lo ringraziamo per averci svelato l’entità del finanziamento perché sulla delibera approvata in Giunta (n.449 del 12/06/2015) non c’è nessun riferimento a riguardo: probabilmente il vice capogruppo del Pd ha ricevuto qualche dritta “dall’alto”, o forse nel frattempo è stato approvato un altro provvedimento di cui non conosciamo neanche noi i contenuti.

Ma la cosa più grave e preoccupante – sottolineano Febbo e Sospiri – è che Balducci dimostra di ignorare le procedure per i fondi europei per i quali è necessario un Bando a evidenza pubblica; che non è necessario il via libera del Governo  trattandosi appunto di finanziamenti disposti dalla Comunità europea, al limite ci vorrebbe l’ok da parte dell’Autorità di Gestione. Balducci inoltre non sa che se manca l’evidenza pubblica la cifra non può essere rendicontata. Quindi di cosa stiamo parlando? A questo punto invitiamo il rappresentante dal Pd a studiare bene prima di sottoscrivere certe dichiarazioni o almeno a leggere più attentamente ciò che gli viene propinato da altri: in questo modo eviterebbe di fare brutte figure”.